Gaston Leroux

  • GASTON LEROUX, nacque a Parigi nel 1868 da una ricca famiglia borghese. Dopo aver dilapidato giovanissimo un’eredità di un milione di franchi ai tavoli da gioco, si laureò in Giurisprudenza e per qualche tempo esercitò la professione di avvocato. Divenne ben presto una firma assai nota del giornalismo francese e nel 1907 conquistò la ribalta letteraria con la pubblicazione a puntate del Mistero della camera gialla, imprescindibile capolavoro del mistery, primo titolo del ciclo dedicato al reporter-investigatore Rouletabille. Amato dai surrealisti francesi e influenzato da Sue, Conan Doyle, Poe e Stevenson, Leroux scrisse trentaquattro romanzi. Negli anni Venti diede vita a un nuovo ciclo, questa volta incentrato sulla figura di un criminale, Chéri-Bibi, recluso ingiustamente e poi evaso di prigione. Tra i titoli isolati, impossibile non menzionare Il fantasma dell’opera (1910), oggi considerato un vero e proprio classico della letteratura fantastica. Dopo una vita avventurosa, Gaston Leroux morì a Nizza, popolarissimo e di nuovo ricco, nel 1927.


bibliografia: